Servizi di Traduzione legali con Certificazione 

MediaVerba  fornisce un servizio di certificazione che assicura la validità dei vostri documenti tradotti destinati a usi ufficiali all’estero

Quali  Servizi di Certificazione Esistono?

Oltre a garantire traduzioni della massima accuratezza, MediaVerba offre anche un servizio di certificazione grazie al quale avrete la certezza che i vostri documenti tradotti siano non solo conformi all’originale ma rispondano anche ai requisiti imposti dal Paese di destinazione.

Nello specifico, i servizi di certificazione si articolano in quattro tipologie:

Traduzione Certificata
Traduzione Giurata o Asseverata
Traduzioni Legalizzate con Apostille

Traduzione Certificata:

MediaVerba fornisce un servizio di traduzioni certificate della massima qualità in oltre 300 lingue

Una traduzione certificata è un documento tradotto accompagnato da un certificato di accuratezza che ne attesta la fedeltà all’originale. Sono diverse le situazioni in cui può essere richiesta la traduzione certificata di documenti, come nel caso della traduzione certificata della patente.

MediaVerba offre un servizio professionale di traduzione giurata di documenti grazie alla collaborazione con linguisti madrelingua con esperienza comprovata in diversi settori, come quello delle traduzioni certificate asseverate o, più in generale, quello delle traduzioni legali, garantendo sempre traduzioni dagli standard impeccabili. Con una rete di linguisti esperti siamo a completa disposizione per rispondere ad ogni vostra necessità.

Traduzione Giurata o Asseverata:           

MediaVerba  offre un servizio di asseverazione per le traduzioni dei vostri documenti al fine di certificarne la conformità al documento originale.

La traduzione giurata prevede l’intervento di un perito che, a seguito del processo di traduzione, si reca presso il tribunale per giurare l’autenticità e la correttezza del documento tradotto.

Tali procedure volte ad attestare la veridicità di una traduzione a fini giudiziali o amministrativi – che prendono il nome di asseverazione – assicurano che il documento tradotto assuma valore legale in Italia.

Nel nostro Paese, infatti, l’asseverazione consiste in un giuramento reso in presenza di un pubblico ufficiale, quale ad esempio il cancelliere di un tribunale ed è da tale processo che deriva la definizione di traduzione asseverata.

MediaVerba  fornisce un servizio di traduzioni giurate conveniente che vi permetterà di ricevere il vostro documento asseverato in circa tre/quattro  giorni lavorativi, a seconda della disponibilità del tribunale di riferimento. I nostri traduttori sono abilitati a prestare il giuramento per fornire una traduzione giurata affidabile e conforme, in numerose lingue dalle più diffuse, come la traduzione giurata in inglese alle più specifiche e ricercate.

Traduzioni Legalizzate con Apostille:       

MediaVerba  fornisce un servizio di legalizzazione delle traduzioni con apostille per rendere ufficiali i vostri documenti anche all’estero.

L’apostille certifica i documenti tradotti destinati a scopi ufficiali all’estero ed è pertanto fondamentale nel processo di legalizzazione dei documenti.

Alcuni esempi sono i certificati di nascita, di morte o di matrimonio i quali vengono riconosciuti dall’autorità ricevente solo se accompagnati dall’apostille che, in alcuni stati, dovrà anch’essa essere tradotta nella lingua nazionale.

Per poter ottenere l’apostille, i documenti tradotti devono essere, innanzitutto, asseverati dal tribunale, il quale appone l’apposito timbro e le marche da bollo necessarie.

Per questo passaggio sono necessari 3 giorni lavorativi. In secondo luogo, il Consolato dello stato estero apporrà l’apostille sul documento tradotto, operazione che solitamente richiede 2 settimane.

Tuttavia è importante non confondere le traduzioni asseverate o giurate con le traduzioni legalizzate, in quanto la legalizzazione di una traduzione viene effettuata dalle autorità emittenti: quando un documento ufficiale deve avere validità in un paese diverso rispetto a quello che lo ha emesso, si rende necessaria la legalizzazione, ovvero l’autorità del paese estero deve poter accertare sia la fonte che l’ha emesso che la veridicità del contenuto tradotto.